La storia

La Storia

“Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c’è tra seme e albero”. Mahatma Gandhi

Il seme di Stewardship Italia viene piantato nel novembre 2009 quando Annalisa Casino, studentessa universitaria, partecipa ad un laboratorio sull’innovazione delle professioni e organizzazioni, tenuto dal prof. Francesco Consoli, presso La Sapienza, Università di Roma. In quell’occasione le viene affidato, il ruolo del leader as steward,  (figura che, secondo Peter Senge, padre della Learning Organization, custodisce la vision dell’organizzazione e la gestisce per il bene comune). Annalisa si appassiona al concetto di stewardship e decide di redigere la tesi di laurea specialistica sulla stewardship quale nuovo modello di gestione etica delle risorse. Sarà la prima in Italia dedicata a questo tema. Durante il periodo di redazione della tesi, Annalisa prende contatto con organizzazioni e professionisti internazionali e nazionali che si occupano di stewardship. Nasce così, nel gennaio 2012 il network di Stewardship Italia che si concretizza dapprima  in una rete tra enti, aziende e professionisti interessati al tema e poi in un evento dal titolo: “Gestione Etica: il modello della stewardship”, patrocinato dal Ministero della Salute e promosso dal Dipartimento di Scienze Sociali della Sapienza Università di Roma, in collaborazione con Reflective Learning Italy.

L’evento, tenutosi il 21 marzo 2012 presso Portafuturo, Provincia di Roma, riscuote grande attenzione e partecipazione sia da parte di liberi cittadini che delle organizzazioni. Seguono una serie di incontri informali e il 21 dicembre 2012 , con lo scopo di diffondere la cultura della stewardship in Italia, nasce Stewardship, Associazione Italiana per la gestione etica delle risorse (nota come Stewardship Italia). Stewardship Italia, si pone l’obiettivo di favorire la conoscenza della stewardship a livello comune, per contribuire alla condivisione di una vision sostenibile che educhi alla custodia e valorizzazine dei beni comuni per un maggior benessere della popolazione e delle generazioni future.

Vuoi maggiori informazioni? contattaci!